"Noi siamo qui - We're Here " Associazione Sociale ONLUS a.l.r
Guarda lontano, e anche quando credi di guardare lontano, guarda ancora più lontano.
(B-P)
Formazione 2012

Ricorda di lasciare
un saluto sul nostro
  Libro Ospiti

 

  • Home • Chi Siamo • Cosa facciamo • Servizio Civile • Donazioni • Rassegna stampa • Libro Ospiti •  
Sistema di Accoglienza Familiare
Settore Educativo
Consulenza familiare
Formazione

Primavera Estate
2012

 Corso di formazione per 
Operatori Comunità per Minori

  Su  

 

Nella prospettiva dell'avvio del nostro nuovo progetto "Casa Viburno", e con l'esigenza di selezionare e formare un gruppo di operatori da impiegare in questo nuovo servizio, è in preparazione un corso di formazione per operatori di strutture residenziali socio-assistenziali per minori.

Questo corso intende offrire i quadri di riferimento giuridici, psicologici, pedagogici e operativi di base nell'accoglienza in Comunità, presa in carico e cura di minori in condizione di disagio familiare.

Sintesi del contenuto dell’attività proposta, degli obiettivi e dei prodotti finali.

Si tratta di formare un gruppo di operatori, professionali e volontari, al funzionamento di una struttura residenziale per minori di tipo Comunità familiare, Comunità Educativa, Comunità ad Alta Autonomia, Strutture Madre-Bambino  (CF, CE, CAA, SMB).   

Risultati attesi.

1. Formazione specifica di operatori relativamente alla conoscenza e conduzione di una Comunità di tipo Familiare o Comunità Educativa per minori.

2. Implementamento di competenze e tecniche operative nei riguardi l’accoglienza di minori in strutture residenziali.

3. Sviluppo di capacità di organizzazione e conduzione di processi educativi rivolti a minori in difficoltà inseriti in strutture residenziali.

Fasi del Progetto Formativo

La formazione proposta si sviluppa in due moduli:

A) Il primo, teorico e preliminare, è rivolto a tutti le persone interessate agli argomenti e mira ad una formazione generale degli operatori all’ambito di servizio proposto, affrontando le condizioni normative, filosofiche, pedagogiche e metodologiche generali.

B) Il secondo, è rivolto ad un gruppo più ristretto di operatori e ausiliari, professionali e/o volontari, selezionati alla fine del primo modulo formativo sulla base di risultati conseguiti e candidati ad un possibile impiego nel nostro nuovo progetto "Casa Viburno". Questo secondo modulo formativo mira ad una formazione più specifica e approfondita nella gestione e conduzione della stessa comunità

La formazione prenderà spunto dalle riflessioni generali già trattate nel primo modulo e si articolerà, approfondendole, sulle specifiche caratteristiche progettuali del nuovo progetto.

Destinatari

Al primo modulo formativo potranno partecipare tutte le persone interessate, a diverso titolo, agli argomenti trattati.

 

Al secondo modulo potranno partecipare gli operatori educativi e ausiliari, professionali e/o volontari, che alla conclusione del primo modulo saranno giudicati idonei e candidati ad una possibile collaborazione e impiego nella nuova comunità “Cà degli angeli”. Questa valutazione sarà fatta esclusivamente dai titolari del corso, L’Ass. Soc. Noi siamo qui – We’re Here ONLUS  e dalla SeI Servizi e Informatica scsarl ONLUS. La partecipazione a questa seconda parte della formazione è ancora svolta gratuitamente e a titolo di candidato e non comporta un istaurarsi automatico di alcuna forma di collaborazione o impiego professionale, che, eventualmente, sarà regolamentato in seguito tra le parti, in maniera distinta dalla formazione.

Tempi di realizzazione previsti

date da destinarsi


 

Obiettivi

· Promozione della cultura e della competenza nell’accoglienza di minori in condizioni di difficoltà.

· Conoscenza e comprensione reciproca delle logiche che sottendono al lavoro con minori fra i Servizi pubblici e il privato sociale

· Potenziamento della capacità di interazione tra servizi Pubblici e strutture private nella progettazione e conduzione di progetti di accoglienza di minori in strutture residenziali

· Formazione specifica di operatori relativamente alla conoscenza e conduzione di una struttura residenziale per minori.

· Implementazione di competenze e tecniche operative nei riguardi l’accoglienza di minori in strutture residenziali.

· Sviluppo di capacità d’organizzazione e conduzione di processi educativi rivolti a minori in difficoltà inseriti in strutture residenziali.

· Acquisizione di modalità adeguate nella relazione con le famiglie di origine dei minori

· Conoscenza delle possibilità/necessità di rapporti con i contesti sociali (scuola, parrocchia, attività di tempo libero).